Tra Trump, Hillary Clinton, segretarie troppo disponibili e/o uomini prepotenti, gli americani sono messi male

Noi italiani abbiamo il vizio di lamentarci di essere peggio degli americani e degli altri stati in generale, e invece la situazione americana mi fa pensare che come si dice “tutto il mondo è paese”.

La Clinton è moglie di uno che non sapeva tenere fuori dalla vita politica i propri istinti, e in balia di giovane stagista troppo disponibile.

Trump si esprime in modo maschilista, forse anche confortato dall’esistenza nell’ambito economico di un gran numero di donne che usano il proprio corpo per fare carriera come se fossero l’operaio lo usa nell’acciaieria a rischio di morte? Non è la stessa cosa, perché l’operaio fa il proprio lavoro mentre la donna disposta a tutto imbroglia le regole.

Per le accuse di avances non crocifiggerei Trump, troppo facile accusare un uomo senza le prove.

La Hillary dopotutto è rimasta solidale con un marito che sinceramente è indifendibile.

A volte penso che il mondo sarebbe migliore senza sessualità.

Comunque se fossi americano non saprei chi votare dei due.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: