Umberto Eco, La Misteriosa Fiamma della Regina Loana

Ho appena terminato la lettura di questo bellissimo libro, il pensiero del momento è che in effetti il divertimento sta nel viaggio non nel raggiungere la meta.
Suppongo che il libro sia molto autobiografico, m’è piaciuto molto per i ragionamenti intelligenti e per i ricordi di un’epoca più recente più dei miei genitori e nonni che mia, ma che ho sfiorato, conosciuto tramite loro.
Il finale non si capisce, unica delusione, per questo esordivo con la metafora sul viaggio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: