Suicide Squad e l’immagine della donna oggi

Film di azione, guerresco, abbastanza violento e notturno, un po’ come i Batman più recenti. Sotto sotto, molto sotto, icona ideale di una società minacciata dalla guerra civile, religiosa e di civiltà (o inciviltà o povertà). E i nemici finiscono fatti a pezzi da coloro che nella nostra società hanno ancora al proprio interno la vitalità, oserei dire satanica (principio di vita che si difende con le unghie, però, attenzione, se se ne perde il controllo finirà per fare dek male anche a chi amiamo e tutti amiamo qualcuno).
Comunque ho apprezzato molto il film perché non ci si annoia, anche se non è l’ideale per andarci accompagnati dalla ragazza.
Splende la protagonista femminile, la moglie di Joker, vale il film per noi maschietti. Ci sarebbe da discutere sull’immagine della donna oggi, ma soprassediamo. Anzi no, la si vuole, oppure essa si vuole, allegra, matta, iperattiva, con un bel lato b e disposta a metterlo in mostra, fanatica del proprio maschio, raffinata. Oddio, almeno è una fedele compagna di vita in questo film, seppure del genio del male.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: