Come i produttori di contenuti internet collaborano per mungerci

Degli amici mi hanno detto di finire frequentemente presi all’amo dai famigerati servizi in abbonamento in questo modo: rispondi a 10 domande e l’ultima è vuoi abbonarti? Ovviamente sbagliano e pagano oppure devono perdere una valanga di tempo al telefono con il call center, e in ogni caso anche se ti appioppano servizi truffa le compagnie telefoniche possono rispondere a chi protesta che hanno cliccato su qualcosa, esperienza da me fatta già 2 volte questo anno.
Mi sa tanto che la modifica delle gallery fotografiche di facebook, non si vedono più tutte le fotografie ma si viene costretti a sfogliarle una per una, quanto meno serva, non all’utente, ma al cartello internet per abituare le persone a sfogliare una per una le foto, per abituarli a cliccare senza pensare perché cadano nella trappola di cui dicevo sopra oppure per arricchire le compagnie telefoniche con extra soglia.
Passare meno tempo al cellulare è la risposta, ci accorgeremo di essere circondati da famiglia e amici veri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: