Legge preferenze, non è democratico imporre il voto per una donna ed un uomo

Per me non è democratico imporre nelle votazioni l’espressione obbligatoria di almeno un voto per una femmina.
Il cittadino dovrebbe poter votare chi vuole.
Se qualcuno vuole essere eletto che si impegni  nella parità, non mi piacciono le categorie protette, implicitamente tutelandole se ne ammette la debolezza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: