La tecnica del lavaggio piatti

La mia tecnica, appresa in lunghi anni di disastri è ora talmente perfezionata da poter essere diffusa a chi voglia far parte dei miei discepoli.
🙂
Innanzitutto si deve evitare di mettere tutti i piatti nella pentolozza della fonduta o dell’arrosto in quanto così tutto sarebbe unto e dovrete usare quantità da autolavaggio di detersivo per ripristinare delle stoviglie bianche e luccicanti come i denti di Marylin Monroe (ringrazio iddio per averla creata).
Poi si mettono sullo scolapiatti prima i piatti così non scoleranno acqua sui sottostanti bicchieri, che laverete dopo.
Io ho la fobia che ciò in cui si mangia e beve sia perfettamente asciutto.
Le forchette e coltelli si lavano a gruppi folti come i capelli della medusa.
Visto, lavato tutto nel breve tempo del post, adesso potete premiarvi con un po’ di tempo con il vostro amore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: