Importazione di violenza, antifurto con balestra

Uno straniero che parla male l’italiano viene intervistato da un cronista di Telegiornale. Ha ferito gravemente un ladro di polli.
Siccome i polli sono la sua unica ricchezza e venivano rubati l’uomo ha costruito una trappola con freccia e balestra, simile a quelle che Rambo costruiva nei film nelle foreste del Vietnam.
Stupisce la normalità del racconto dello straniero, che dal suo back ground culturale non vede strano difendere i propri beni vitali (mi sembrava estremamente povero) con armi  improprie attentanti alla vita del ladro di polli.
In un certo senso l’immigrazione importa nuove forme di violenza.
Bisogna comunque dire che anche degli italiani si sono difesi uccidendo dei ladri.
Il ladro di polli è grave ma non è morto per fortuna.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: