I tre “matrimoni”

Comincio a capire il senso delle normative sulle unioni civili.
In realtà su vorrebbero tre tipi di unioni:

Matrimonio in chiesa o municipio
Unioni civili
Convivenze da stato di fatto.
Le tre categorie generano diversi diritti e doveri.
In generale trovo che queste normative (peraltro che non semplificano) vogliano permettere a tutti di fare quello che vogliono.
Sinceramente trovo che quelli delle famiglie naturali protestano perché nella società odierna pagano tasse più di tutti gli altri e poi ci si lamenta della denatalità.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: