La Guardia di Finanza alle fiere di rettili

Non capisco l’accanita presenza della Guardia di Finanza alle fiere dei rettili.
Diciamolo tra noi, cosa volete che guadagni un piccolo allevatore casalingo? Vendendo qualche animale, se ci riesce, a 50 euro, non recupererà mai i costi di allevamento, viaggio e iscrizione alla fiera. Io sono andato a Longarone per vendere qualche piccolo geco che avevo fatto nascere negli anni e a 30 euro non ne ho venduto neppure uno. In ciò ha giovato anche la presenza della Guardia di Finanza seppure nella persona di una bella signora alta bionda, che però ha spaventato i visitatori che si sono limitati ad acquistare dai venditori professionali. Il che è anche giusto ma se fosse per i negozianti la varietà sarebbe minima e nessuno potrebbe divertirsi dell’allevamento, che è anche culturalmente utile alla società. Piuttosto di passare il tempo davanti al cellulare preferisco ragazzi che allevano gechi, tartarughe ed uccelli e anche che vendano qualche piccolo perché più di tanti non si possono tenere bene e per soddisfazione e anche per recuperare parte delle spese. Ma ciò non è più possibile, in Italia il mercato degli animali da compagnia è crollato. Guardate su subito.it, i cani e gatti di razza si vendono adesso ad 1/3 dell’anno scorso. I canarini tra un po’ si dovranno regalare, per non parlare dei rettili, più complicati e costosi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: