Le banche devono pagare maggiori tasse dice Renzi e dall’iva dei pagamenti dei debiti della Pa verrà la riduzione delle tasse sugli stipendi

Mi pare affermazione populistica questa, innanzitutto c’è il rischio che le banche aumentino i costi ai correntisti. Secondo  in un tessuto di piccole imprese non capitalizzate le banche sono le proprietarie vere delle aziende quando le finanziano. Inoltre spesso le banche devono fare operazioni nell’interesse degli enti pubblici quale l’anticipo dei debiti della pubblica amministrazione.

A proposito di questi debiti della pubblica amministrazione, come vi dicevo recentemente per prima cosa sembra che non verranno pagati dalla pubblica amministrazione ma anticipati dalle Banche stesse, l’abi ha firmato la convenzione, che otterranno in cambio la garanzia dello Stato, come se acquistassero dei titoli di stato insomma, ma com’è possibile che un pagamento della pubblica amministrazione possa generare un maggiore introito di Iva come ho sentito dire oggi al telegiornale?

Se sono finanziamenti bancari non c’è Iva.

Se c’è la speranza che questi pagamenti divengano spesa delle imprese, è una speranza, ciò non è automatico,se le imprese invece investissero questo denaro all’estero?

Se qualcuno di Voi ha capito come funziona matematicamente questo discorso per cortesia me lo spieghi, non capisco.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: