Il Partito Democratico e il lavoro

Ho letto un articolo su Gioia che il senatore del Partito Democratico, l’ avvocato Pietro Ichino sostiene un nuovo sistema del lavoro dove tutti siano licenziabili, con delle garanzie per un certo periodo per i lavoratori.
Queste parole di Ichino sono molto interessanti, a mio avviso:
“Alle imprese italiane costa di più il regime attuale (ndr, anche se poi si contraddice dicendo che “per il corpaccione di confindustria il sistema attuale può anche andare bene”) che ritarda molto la possibilità … di licenziare i lavoratori in esubero, mentre l’Inps spende per la cassa integrazione…”.
Ma il problema quindi è il consentire alle grandi imprese (le piccole non hanno problemi) la licenziabilità degli esuberi, principalmente di operai per il minor costo che hanno in altri paesi? per la crisi economica?
Certo che così si favorirebbe un impresa che si adatta alla decrescita, che non innova per crescere, a mio avviso, perchè se un’impresa cresce non dovrebbe avere problemi a ricollocare gli esuberi in altre imprese del “gruppo”.
Per quanto riguarda il discorso sui giovani precari, che non si sa perchè guadagnano pochissimo, secondo me ci sarebbero ben altri modi di riequilibrare i rapporti tra giovani e vecchi lavoratori, che quello di far guadagnare pochissimo anche ai “vecchi”, basterebbe eliminare le anzianità di servizio dai contratti collettivi, per passare ad uno stipendio minimo per categorie di lavoro, allora vecchi e giovani se la giocherebbero alla pari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: