La ribellioni dei neri

Penso ci vogliano tanti anni prima che la trascuratezza possa creare un “gran casino”.

Scusate il termine dialettale/popolare.

Tanti anni in cui lo Stato in certe zone d’Italia ha “manifestato” la sua assenza. Tende fatte con i sacchetti delle immonizie e con il telo di plastica delle serre, dentro ad un oleificio pagato dallo Stato (dai cittadini dello stato che pagano le tasse) e mai utilizzato.

Non voglio farne una colpa alle forze dell’ordine, non verrebbe loro permesso di sgomberare le baraccopoli, e servirebbe a poco.

Neanche controllare se chi lavora come bracciante agricolo è in regola, in certe zone d’Italia sembra possibile.

Qui da noi quando c’erano i braccianti agricoli di altre regioni, venivano alloggiati nelle case dei padroni.

E dopo tanti anni di “non vedo io, non vede l’altro” ecco che la situazione sfugge di mano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: