Centrali a biomasse che bruciano la legna morta del bosco

Sono previsti dei contributi dello stato per questi investimenti, ritenuti ecologici.

A mio avviso non lo sono affatto, e non si dovrebbero sovvenzionare queste centrali.

I Comuni che intraprendono questi investimenti si trincerano nel “utilizziamo solo la legna morta del bosco” , sottointendendo al fatto che la legna morta non serve a niente.

Ciò non è assolutamente vero: se la legna morta rimane nel bosco intrappola l’anidride carbonica nel bosco, se la bruciamo trasferiamo questa anidride carbonica nell’atmosfera generando ulteriore effetto serra.

La legna cosiddetta morta poi è la base della catena nutritiva del bosco, gli insetti mangiano il legno morto, uccelli e topi mangiano gli insetti e così via.

Inoltre degradandosi la stessa legna secca si trasforma in humus che nutre gli alberi vivi.

Questo è il ciclo naturale della vita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: