Processo civile, va bene abbreviare l’iter, ma le sentenze devono anche diventare effettive

Per le cause civili si potrebbe ad esempio prevedere solo un grado di giudizio, così si impedisce ai furbi di utilizzare gli ulteriori gradi per temporeggiare o nella vana speranza di riuscire ad avere ragione.

Però una volta che il giudizio è stato favorevole ad una parte, la magistratura dovrebbe imporre, senza ulteriore aggravio di avvocati/udienze, L’ESECUZIONE MATERIALE DELLA SENTENZA.

Perché se un cittadino vince una causa verso il vicino, causa che impone la chiusura delle finestre del vicino o la demolizione di un opera abusiva, allo stato attuale rimane lettera morta, l’iter per ottenere l’esecuzione è molto lungo nel tempo e costoso, a quanto in molti mi hanno detto.

Allora il giudice dovrebbe essere obbligato a stabilire contestualmente al giudizio, anche come debba avvenire l’esecuzione della sentenza, ad esempio stabilendo che le finestre abusive di cui sopra siano chiuse a costo di chi ha perso la causa entro un mese, passato tale termine il tribunale dovrebbe far eseguire l’opera e immediatamente dopo se chi ha perso la causa non paga quanto dovuto per tali lavori che pure la casa venga pignorata, si vedrebbero meno vicini che fanno causa a tutti i confinanti.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: