I genitori mi controllano, me ne vado di casa per avere un uomo

Mi diletto la domenica a leggere Donna Moderna a casa di qualche parente abbonato al settimanale.

C’era la storia di una ragazza che non frequentava gli uomini per paura che la sua storia d’amore venisse cannibalizzata da genitori bigotti ed impiccioni.

(ad esempio: se la ragazza portava un amico a casa i suoi genitori volevano conoscerne la famiglia parlando di fidanzamento).

Dicono che ad un certo punto la ragazza va a vivere in un altro luogo distante dalla casa dei genitori e la prima sera si porta a casa un uomo.

Messa così mi sembra che l’unico piacere che la ragazza abbia ricavato nel lungo termine da questo atto sia la ripicca nei confronti dei genitori e non lo vedrei come un sintomo di guarigione.

Per me le donne non dovrebbero mai svendersi, ma sono strano io.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: