Studio Aperto – Domenica – ore 12.40 – donna pestata e stuprata nello spezzone di film che ci fanno vedere

Tipico esempio di come alla violenza si risponda con altrettanta violenza e di come si possa ottenere l’effetto opposto a quello che parrebbe essere l’intento del servizio del telegiornale di Italia Uno.

Era proprio necessario mostrare durante il pranzo della domenica, con le famiglie riunite con i bambini, una scena di cotanta violenza?

Una violenza così percepibile colpisce fortemente i bambini e rischia di renderli violenti in futuro, perché si sedimenta nelle loro menti e si rischia di trasformarli in uomini che picchieranno le donne.

Tipico esempio di una brutta televisione, che non ha pensato a chi c’è davanti allo schermo a quest’ora.

Ho girato immediatamente, ma i bambini avevano capito, ormai…

Torno a pranzo, speriamo bene:  guardare un telegiornale è ormai un incubo.

Se dovesse capitare su questo articolo una donna  che abbia subito violenza, le suggerirei di cercare una di quelle associazioni femminili che la possano aiutare, penso che ce ne siano in tutte le principali città, quanto meno non sarà costretta a tenersi tutto dentro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: