Il problema dei cani randagi

Ancora una persona aggredita da cani randagi, una giovane turista straniera in fin di vita, dicevano al telegiornale.

Qui al nord non si vedono cani randagi, a parte rare eccezioni;  c’è, nel mio paesello un cane quasi randagio che segue un ragazzo disabile durante i suoi giri in bicicletta, e quindi viene tollerato dalla gente, anche se gira senza museruola.

Invece non capisco perché nel sud Italia non si faccia niente, penso che questi branchi di cani selvatici siano anche assai dannosi per le specie animali selvatiche. Per non dire del pericolo che cagionano all’uomo.

Riscontrai una grande quantità di cani quasi selvatici nell’isola di Djerba quando mi allontanai dal Bravo Club, mi fecero assai paura, non tornerei su quell’isola.

Spero che gli organi preposti facciano qualcosa a proposito se non per il pericolo che cagionano alle persone almeno per salvare la nostra economia turistica nel sud Italia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: